Avviso relativo all’ inclusione nella lista dei riservisti per le immissioni in ruolo.

I datori di lavoro sia privati che pubblici ( come la scrivente Amministrazione) sono tenuti a procedere alle assunzioni dei disabili e delle categorie protette (ex  art. 18 legge n. 68/99) iscritti nello specifico elenco tenuto dagli uffici competenti della  Provincia. L’assunzione di disabili che non siano iscritti negli elenchi, infatti, non dà luogo all’assolvimento dell’obbligo. I soggetti elencati che risultino disoccupati e che ambiscono  a una occupazione conforme alle  proprie capacità lavorative, si devono iscrivere nello specifico elenco tenuto dagli uffici  competenti della Provincia, nel nostro caso della Provincia di Siena, ovviamente .

E’ chiaro che si può scegliere esclusivamente un unico territorio per l’iscrizione. Non ci si può iscrivere a due centri di collocamento diversi in diverse città. Del resto, l’iscrizione nel necessario elenco, determinante ai fini dell’ inclusione nella lista dei riservisti,  è possibile solo nel Centro per l’Impiego competente per territorio, al proprio domicilio, che ai fini dell’iscrizione deve essere uno ed uno solo,  e che può anche essere diverso dalla residenza. In caso di trasferimento del domicilio, la persona interessata deve presentarsi presso il Centro nel cui ambito territoriale si trova  il luogo del nuovo domicilio.

NON SONO ACCOGLIBILI ISTANZE DI INCLUSIONE NELLA LISTA DEI RISERVISTI NEL CASO NON SIANO SODDISFATTE LE CONDIZIONI ORA DESCRITTE.